Con documenti falsi al Traforo del Monte Bianco: denunciati algerini

 

Rischiano anche l'espulsione

AOSTA. Due uomini di 34 anni di origine algerina sono stati denunciati dagli agenti della Polizia di frontiera il servizio al Traforo del Monte Bianco per aver esibito dei documenti falsi.

I due, spiega la Questura, hanno mostrato un permesso di soggiorno spagnolo e una carta di identità belga che, grazie ad un controllo approfondito, sono risultati essere falsi. Gli agenti sono risaliti alla loro reale identità dalle impronte digitali.

La carta di identità ed il passaporto sono stati sequestrati mentre la situazione dei due algerini è ora al vaglio dell'Ufficio Immigrazione che potrebbe disporre la loro espulsione.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it