Costi della politica, chiesti risarcimento di 657mila euro all'ex capogruppo Empereur

 

Il procuratore della Corte dei conti contesta uso «non corretto» dei fondi dei gruppi consiliari

AOSTA. Ammonta a 657mila euro il risarcimento che la procura della Corte dei conti della Valle d'Aosta ha chiesto a Diego Empereur, ex capogruppo dell'Union Valdôtaine in consiglio regionale.

La richiesta riguarda l'inchiesta sui costi della politica e le spese che i gruppi consiliari hanno sostenuto della passata legislatura. Il procuratore Roberto Rizzo nell'udienza di questa mattina ha contestato l'uso «non corretto dei fondi» inclusi oltre 600mila euro andati al settimanale Le Peuple Valdôtaine e altre somme utilizzate per pagare la realizzazione del sito internet.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it