REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Nulla osta ai funerali dei 4 scalatori morti a Gressoney

 

Sulla tragedia provocata dal crollo di una cascata di ghiaccio la Procura di Aosta ha aperto un fascicolo

AOSTA. La Procura di Aosta ha concesso il nulla osta per i funerali dei quattro italiani morti a Gressoney nel crollo di una cascata di ghiaccio.

Le vittime, tutti scalatori esperti, hanno dai 50 ai 58 anni: Antonella Gerini, 50 anni, di Carrara; Antonella Gallo, di 51 anni, di La Spezia; Fabrizio Recchia, 51 anni, di Vezzano Ligure (Sp); Mauro Franceschini, 58 anni, di Caprigliola (Ms).

L'unico a salvarsi nel cedimento della parete di ghiaccio è stato un quinto scalatore di La Spezia, Tino Amore.

Intanto la Guardia di finanza di Cervinia ed i carabinieri di Gressoney hanno trasmesso gli atti alla procura che ha aperto un fascicolo ex modello 45 per gli atti che non costituiscono notizia di reato.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it