.

Unité des Communes, Sarre ribadisce il "no" alla Grand Paradis

Rollandin: "ci esprimeremo dopo attenta valutazione"

SARRE. Spetterà quasi certamente al Governo regionale intervenire per decidere di quale Unité de communes farà parte Sarre. Ieri sera all'unanimità il Consiglio comunale, convocato in via straordinaria, ha ribadito la volontà espressa dal sindaco Roberto Vallet di lasciare la Grand Paradis ritenendo più corrispondente alle necessità l'ambito territoriale della Plaine e quindi l'Unité del Mont Emilius. Quest'ultima però ha votato (a maggioranza) contro questa ipotesi.

L'ultima parola nella definizione dei nuovi enti territoriali spetta alla Giunta regionale. «Abbiamo registrato quanto è successo e le reazioni. Ci esprimeremo dopo una attenta valutazione», ha affermato oggi il presidente della Regione Augusto Rollandin.

L'Amministrazione comunale intanto ha organizzato un incontro pubblico con la popolazione per spiegare le proprie ragioni (si svolgerà il 17 settembre alle 20.30 nella sala consiliare) e ieri, con il voto sempre unanime del Consiglio, ha deciso di anticipare la riforma della legge elettorale per i Comuni modificando lo Statuto per ridurre da 5 a 3 gli assessori e per eliminare le Commissioni permanenti a partire dalle prossime elezioni.

 

Marco Camilli

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it