.

Mobilità elettrica, salita in e-bike al Colle del Gran San Bernardo

Il 30 giugno giornata della mobilità elettrica a Saint-Rhémy-en-Bosses con l'inaugurazione di due stazioni di ricarica di design

 

Saint-Rhémy-en-Bosses dedica la giornata del 30 giugno alla mobilità elettrica e al territorio, un binomio su cui la località affida la volontà promuovere turismo e sviluppo sostenibile.

«Il cicloturismo in e-bike ha prodotto un forte impulso economico e i cicloamatori possono trovare nel territorio di Saint-Rhémy-en-Bosses numerosi percorsi su sentieri con diversi livelli di difficoltà», spiega il vice sindaco Simone Real. «L'Amministrazione comunale ha lavorato per implementare una rete ciclabile che intersechi rifugi, punti panoramici, il Colle del Gran San Bernardo, il Col Malatrà, i borghi di Saint-Rhémy e Saint Léonard, oltre alle strutture ricettive e ai prosciuttifici Jambon de Bosses DOP e Jambon alla brace di Saint-Oyen».

Il 30 giugno nel piazzale del municipio alle ore 10 sarà inaugurata una stazione di ricarica e-lounge di Repower. Da qui inizierà una salita in e-bike fino ai 2.473 metri del Colle del Gran San Bernardo, con tappa intermedia al Praz d'Arc da "Chez Lugon". All'arrivo, alle 12.30, altra inaugurazione di una stazione di ricarica e-lounge con gli interventi del sindaco Alberto Ciabattoni e di Davide Morrone di Repower.

Le due nuove postazioni sono dotate di sei prese di ricarica, hotspot Wi-Fi, sistema di illuminazione notturna e 4 ampie sedute. Nel 2020 le e-lounge hanno ricevuto il Compasso d'Oro ADI per il loro design. Oltre a queste due, a Plan Puitz è stata collocata una pensilina in acciaio corten, con due moduli fotovoltaici che permettono di ricaricare fino a quattro biciclette contemporaneamente, mentre altre due stazioni, dotate anche di defibrillatore, sistema di videosorveglianza e hotspot per collegamenti wi-fi, sono state posizionate al Foyer de Fond di Flassin e di Crevacol.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it