Soddisfazione ad Aymavilles e Jovençan per la riqualificazione di Pompiod

La delibera della Giunta regionale che avvia l'iter per il recupero della discarica è accolta con favore. «L'area  è di particolare pregio naturalistico e paesaggistico»

 

Municipio di Aymavilles

Aymavilles e Jovençan «accolgono con favore l'approvazione della deliberazione della Giunta regionale» approvata lunedì scorso sul recupero e l'uso pubblico dell'area della discarica di Pompiod. È quanto si legge in una nota congiunta delle due amministrazioni comunali.

«L'area su cui insiste la discarica è di particolare pregio dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, con la presenza di vigneti e terreni agricoli, oltre che sotto l'aspetto storico-culturale, vista la vicinanza con il Castello di Aymavilles recentemente riaperto e con altri siti di interesse (quali il percorso di valorizzazione del Ru Arberioz e le Cave di Pompiod)», sottolineano i due enti. «È quindi assolutamente necessario - si legge - avere uno sguardo d'insieme su tutta l'area, anche attraverso il confronto e la condivisione con tutti i soggetti interessati, al fine di poter ipotizzare e valutare proposte e soluzioni».

La delibera dalla Giunta regionale, che riguarda anche la discarica di Chalamy a Issogne, dispone l'attivazione di un gruppo di lavoro per capire se un progetto di riqualificazione sia fattibile.

L'atto approvato «esprime una chiara volontà politica», aggiungono i Comuni di Aymavilles e Jovençan esprimendo l'auspicio che «possa effettivamente segnar l’avvio di un percorso che porti, attraverso strumenti concreti e in tempi ragionevoli, al recupero e alla valorizzazione ad uso pubblico dell’area di Pompiod».

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it