Saint-Oyen, ultimate le barriere paramassi a Pré Neuf

Terminati i lavori di installazione delle barriere di mitigazione del rischio a monte dell'area sportiva

 

Sono giunti al termine i lavori per mettere al riparo da possibili crolli l'area sportiva di Pré Neuf a Saint-Oyen. Tutto è partito dalla caduta di alcune rocce nella primavera del 2020. In seguito a quell'evento la Struttura regionale attività geologiche ha fatto partire un progetto per rendere più sicura l'area avvalendosi della collaborazione scientifica dell'Università Bicocca di Milano.

Lo stanziamento di circa 550 mila euro provenienti dallo Stato ha finanziato l'installazione di barriere paramassi che possono deformarsi e assorbire in questo modo l'energia del materiale che precipita a valle, fermandolo o comunque rallentando la sua corsa. 

Il cantiere si è chiuso lo scorso 5 dicembre. «L'intervento, molto atteso dalle comunità interessate, è stato ultimato nel rispetto dei tempi di conclusione che avevamo indicato entro la fine del 2022», sottolinea l'assessore alle Opere pubbliche Carlo Marzi. 

«Sempre nella vallata - ricorda l'assessore - proseguiranno gli interventi di mitigazione dei rischio idraulico sul torrente Flassin, nei comuni di Saint-Oyen e Saint-Rhemy-en-Bosses, per circa 950.00, a protezione di un’area ad elevata valenza turistica, in procinto di essere affidati, che saranno avviati entro l’inizio della prossima estate».

 

Clara Rossi

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it