Aosta, c'è l'ok dello Stato ai fondi per riqualificare il quartiere Cogne

Il progetto da 15 milioni di euro è 84° nella graduatoria nazionale dei programmi per la qualità dell'abitare

 

quartiere Cogne

Compie un importante passo avanti il progetto di riqualificazione del quartiere Cogne di Aosta da 15 milioni di euro. Il Comune ha infatti ottenuto il finanziamento statale necessario ai lavori nel popolare rione del capoluogo.

Il progetto di Aosta si è posizionato ottantaquattresimo tra i 271 sostenuti con le risorse del Programma nazionale della qualità dell'abitare e del fondo complementare del Pnrr. L'Alta Commissione valutatrice ha tenuto conto dell'impatto sociale, culturale, urbano, ambientale e anche economico-finanziario della proposta.

Mercoledì il Comune di Aosta ha ricevuto la comunicazione ufficiale dell'ammissione al finanziamento. Ora, spiega l'amministrazione comunale, si apre la fase 2. Entro 240 giorni i progetti da mettere a gara dovranno essere inviati all'Alta Commissione, la quale avrà 90 giorni di tempo per valutarli.

«Siamo comprensibilmente molto soddisfatti perché il provvedimento sancisce la bontà della proposta progettuale che abbiamo pensato per il quartiere Cogne», dice il sindaco Gianni Nuti. «Non si tratterà di un mero recupero edilizio o urbanistico, ma di un ripensamento a 360 gradi dello spazio urbano e dell’anima collettiva che gli dà vita, comprensivo della valorizzazione delle storiche radici di matrice operaia che erano avvizzite, e che in virtù del protocollo siglato con la società Cas intendiamo riportare alla luce quale elemento fondante di una nuova identità condivisa all’interno del quartiere».

Il progetto di riqualificazione è frutto di una collaborazione tra Comune, Dipartimento di architettura e design del Politecnico di Torino e di un professionista dell'Atelier Project di Aosta. Numerosi gli interventi previsti, come il recupero di 360 posti auto dall'autorimessa accessibile da via Liconi, la sistemazione di place Sodats de la Neige, gli interventi su via Colonello Alessi, percorsi ciclo pedonali e spazi verdi al posto dei parcheggi.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2023 Aostaoggi.it