.

Aosta, telecamere contro l'abbandono dei rifiuti in città

Il Comune insieme alle ditte Quendoz e Achab avvia una campagna di sensibilizzazione per rendere la città più pulita

 

Rifiuti

Per contrastare il degrado e l'inciviltà il Comune di Aosta installerà delle telecamere che permetteranno di smascherare coloro che sporcano la città con i rifiuti. La novità fa parte della campagna che l'amministrazione comunale ha realizzato insieme alle ditte Quendoz e Achab per migliorare la raccolta differenziata nel capoluogo valdostano e rendere più pulita la città.

«Monitoreremo con telecamere alcuni luoghi della città in cui spesso vengono lasciati rifiuti ingombranti o in cui il conferimento non è fatto nel modo corretto», ha spiegato l'assessore all'ambiente Loris Sartore durante la presentazione della campagna. 

La misura è finalizzata a ridurre un fenomeno che purtroppo è ancora molto presente in città nonostante la maggior parte degli aostani segua le regole sullo smaltimento dei rifiuti dimostrando di rispettare la città e il bene pubblico.

In un anno Quendoz ha registrato oltre 330 abbandoni di rifiuti «quando basterebbe una telefonata per concordare orario di ritiro» degli ingombranti, ha sottolineato Sartore.

La campagna di comunicazione sensibilizzerà anche su un altro aspetto che contribuisce al decoro urbano: le deiezioni e l'urina degli amici a quattro zampe. Oltre a raccogliere gli escrementi dei cani, che possono essere gettati negli appositi cassonetti presenti in città, «i cittadini saranno invitati a portare sempre con sé una bottiglietta d'acqua per sciacquare» l'urina.

La nuova iniziativa infine non dimentica i mozziconi di sigaretta che troppo spesso vengono gettati in strada. Il Comune fornirà un gadget utilizzabile come posacenere da tasca. I fumatori potranno ritirarlo negli uffici comunali, nei centri di conferimento e all'Aps.

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it