.

Aosta, a settembre 2021 prezzi in calo dell'1% rispetto ad agosto

Su base annua la variazione generale è invece in aumento del 2,5%

 

Piazza Chanoux

L'Ufficio Statistica del Comune di Aosta ha pubblicato l'indice Nic dei prezzi al consumo per il mese di settembre. Rispetto ad agosto 2021 l'indice è diminuito dell'1% mentre rispetto a settembre 2020 è aumentato del 2,5%.

Le variazioni mensili più importanti riguardano i servizi ricettivi e di ristorazione, in calo di 5,4, mentre Abbigliamento e calzature risulta in aumento dello 0,3 e la voce Abitazione, acqua, elettricità e combustibili in aumento dello 0,1. Invariate le divisioni di spesa che raggruppano Prodotti alimentari e bevande analcoliche, Servizi sanitari e spese per la salute, Comunicazione e Istruzione.

Più marcate le variazioni tendenziali, calcolate sullo stesso mese dell'anno precedente. Le divisioni di spesa che registrano le maggiori variazioni in aumento sono relative a Trasporti (+7,5), Abitazione, acqua, energia, combustibili (+7,0), Servizi ricettivi e di ristorazione (+2,6), Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+0,8), Abbigliamento e calzature (+0,7) e Servizi sanitari e spese per a salute (+0,6). In diminuzione solo Istruzione (-6,4) e Comunicazioni (-1,5).

 


C.R.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it