.

Riattivati i mutui regionali prima casa. Domande dall'1 luglio

Importi aumentati per gli immobili ad alta efficienza energetica

 

Cantiere edile

Ripartono i mutui regionali per la prima casa erogati da Finaosta. La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato le disposizioni applicative per la concessione dei finanziamenti agevolati per gli interventi di recupero dei fabbricati situati nei centri e nei nuclei abitati e per l'acquisto, la costruzione e il recupero, con eventuale ampliamento, di immobili da adibire a prima abitazione. Con una particolare attenzione per la riqualificazione energetica.

Le domande potranno essere presentate dal 1° luglio e saranno ammesse in base all'ordine cronologico di presentazione. Può essere presentata domanda per gli acquisti con atto di compravendita stipulato da meno di due anni e comunque in data successiva al 1° gennaio 2021, nonché per il recupero o la nuova costruzione di immobili, a condizione che i titoli abilitativi non siano scaduti alla data di presentazione della domanda.

La riattivazione del mutui regionali prima casa introduce una novità: l'importo concedibile sale da 180mila a 200mila euro per gli immobili ad alta efficienza energetica, quindi con classificazione energetica "A" o superiore.

«Riattiviamo i mutui regionali Finaosta per la prima casa, sospesi dal 2019», spiega in una nota Carlo Marzi, assessore alle Finanze, Innovazione, Opere pubbliche e Territorio. Sono state «finanziate tutte le 567 domande di mutuo che al nostro insediamento risultavano ferme per un totale di oltre 85,3 milioni di euro», afferma. Ora «si potranno nuovamente concedere i mutui prima casa che sono un fondamentale sostegno economico e sociale per le famiglie. Tutto ciò in aggiunta alla misura del contributo in conto interessi ai mutui bancari che abbiamo attivato dallo scorso mese di dicembre».

 

 

Clara Rossi

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it