62 milioni di euro per il piano operativo dei lavori pubblici 2014

AOSTA. Sono 145 gli interventi elencati nel piano operativo dei lavori pubblici relativo al 2014 che il governo regionale ha approvato oggi.

La riqualificazione della strada statale 26, i progetti dell'Arer a Verrès e gli interventi per la frana di Emarèse sono inclusi nella lista assime ad altre opere di viabilità, di manutenzione idraulico-forestale, su beni storici ed artistici, su edifici scolastici e per la difesa del suolo in alcuni casi già appaltate.

Presentando in conferenza stampa il provvedimento, l'assessore alle Opere pubbliche Mauro Baccega ha detto che, «in relazione alla situazione di crisi e per dare una risposta sul territorio anche in termini di occupazione, gli affidamenti superiori ai 150mila euro potranno essere appaltati adottando il metodo del cottimo fiduciario o con procedura negoziata attraverso il casellario delle imprese».

L'impegno economico è pari a 62 milioni 631 mila euro rispetto ai quasi 15 milioni dello scorso anno. Quest'anno infatti, al contrario del 2013, il piano elenca sia i lavori gestiti direttamente dall'Amministrazione regionale sia quelli che saranno realizzati dagli enti locali e dalle società partecipate nel corso del 2014. Questi ultimi sono 44 per un importo di 39,8 milioni di euro mentre gli interventi finanziati ed appaltati dalla Regione sono 101 per un importo di 22,8 milioni (di cui quasi 11 a valere sul mutuo contratto con Finaosta).

«E' un intervento di pianificazione e programmazione - ha aggiunto Baccega -. Queste due saranno anche le parole chiave del piano triennale dei lavori 2015/2017 che sarà approvato sulla base del bilancio». «Immediatamente dopo questo piano - ha affermato ancora l'assessore in conferenza stampa - la Giunta ha deliberato il progetto definitivo della variante della strada regionale n. 28 a Roisan e l'aggiornamento del prezziario regionale per il 2014».

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it