Consiglio Valle ancora fermo sul disegno di legge 60

Pin It

Fuori dall'aula prosegue il confronto politico tra giunta e gruppi consiliari

 

Consiglio regionale

AOSTA. Continua il confronto politico tra giunta regionale e gruppi consiliari sul disegno di legge n. 60 dopo lo stallo provocato dal respingimento di due articoli - uno sulle indennità da riconoscere ai dipendenti dell'Usl che hanno affrontato l'emergenza Covid e l'altro sugli enti locali - da parte dell'aula nella giornata di ieri, lunedì.

Seduta ancora sospesa dunque (riprenderà forse mercoledì mattina) in attesa che si raggiunga quel "punto di equilibrio" evocato dal presidente della Regione, Renzo Testolin.

Una proposta che sintetizza i contenuti del disegno di legge e le proposte degli emendamenti depositati in aula c'è ed è al centro dell'analisi del tavolo di lavoro attivato oggi. 

Il punto di ripartenza è "l'art. 17 sugli enti locali: è avanzata una ipotesi da parte del governo e sulla quale si sta lavorando partendo da situazioni acquisite unanimamente dall'aula - spiega sempre il presidente della Giunta - Penso ci sia una intenzione comune di delineare interventi che possano rendere più agevole e produttivo il percorso all'interno dell'aula". Un percorso che dovrà giungere "a conclusione nei tempi più brevi possibili".

Il tavolo di lavoro "sta analizzando e lavorando sulle differenze che tutti i gruppi hanno espresso con gli emendamenti", il commento del capogruppo della Lega, Stefano Aggravi, a nome anche dei gruppi Vdalibra, Mouv' e Vda Ensemble. "Il punto di partenza è l'art. 17. Ci auguriamo che il lavoro condotto dal tavolo possa portare ad un buon risultato".

Secondo Carlo Marzi (Stella Alpina) bisogna "trovare una soluzione che consenta di proseguire i lavori e votare nel minor tempo possibile". Il confronto politico, ha aggiungo, serve a "mettere una pezza agli errori che tutti e 35 abbiamo fatto nella giornata di ieri". 

 

Marco Camilli

 

AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it