REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Scontro Uvp - Alpe: Favre, "non tolleriamo più accuse e frecciatine"

La presidente di Uvp su internet: stop agli attacchi e alle offese personali

 

AOSTA. "Troppo comodo lanciare la pietra e poi nascondere la mano per chiedere scusa e dire di essere stati fraintesi. All'ennesima uscita contro UVP da parte di chi dovrebbe invece essere nostro alleato, alzo le armi e dico: Alpe, ora basta!".

Lo scrive la presidente dell'Uvp Alessia Favre sul internet in un vero e proprio attacco rivolto al partner di coalizione.

"Che i chiarimenti arrivino e in maniera chiara e definitiva, in un senso o nell'altro perché non siamo più disposti a tollerare accuse, frecciatine o battute", dichiara Favre. "La si pianti con gli attacchi che distruggono il progetto, con le offese personali deliranti e costanti, con le scuse e anche con gli alibi. Oppure che si trovi enfin il coraggio di prendere le distanze che saranno definitive e di ammettere che con UVP non si vuole stare", conclude l'intervento della presidente dei progressisti.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it