REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Gli amministratori locali di SA: "elezione diretta sindaco in tutti i Comuni ha garantito governabilità"

AOSTA. Assemblea degli amministratori locali della Stella Alpina venerdì scorso per discutere della riforma della legge elettorale dei Comuni, tema oggetto di due recenti proposte di legge di Alpe e PD-Sinistra VdA e soprattutto di un ddl approvato dalla Giunta regionale.

Oltre ad aver nominato alla carica di presidente Ronny Borbey, assessore a Charvensod, l'Assemblea ha definito "alcuni punti specifici da portare all'attenzione dei Consiglieri di Stella Alpina, della maggioranza e di tutte le forze politiche presenti in Consiglio Regionale". Quattro i punti salienti che secondo gli amministratori locali del movimento dovrebbero essere oggetto di confronto, a partire dalla suddivisione dei Comuni in "poche fasce di popolazione per disporre di un quadro normativo semplice e comprensibile agli elettori". In secondo luogo si pone l'accento sull'elezione diretta di sindaco e vice sindaco "in tutti i Comuni della Valle d'Aosta". Il sistema, già in vigore attualmente, ha "garantito governabilità e stabilità", fanno notare gli amministratori di SA.

C'è poi la richiesta di un confronto su un aumento delle competenze ai Consigli comunali affinché "tornino ad essere centrali per l'amministrazione" del paese. Infine l'Assemblea ha indicato come "giusto" stabilire un principio generale di economicità condiviso che definisca i limiti massimi di spesa per fasce omogenee di Comuni. Questi ultimi, "in piena autonomia, applicando al proprio bilancio dei parametri fissi stabiliti per legge (ad esempio territorio, popolazione residente, popolazione fluttuante, risorse finanziarie) definiscono le indennità di giunta e di consiglio".

Secondo il ddl varato dal governo regionale, in attesa di essere discusso in Consiglio Valle, l'elezione diretta del sindaco e del vice sarà cancellata per i Comuni sotto i 500 abitanti. Il testo poi introduce numerose altre novità tra cui due nuove fasce demografiche di classificazione dei Comuni rispetto alle attuali.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it