Mutui regionali, verso una revisione del sistema di sospensione delle rate

14 milioni di euro per i mutui prima casa e centri storici

AOSTA. Il governo valdostano potrebbe rivedere le modalità di sospensione delle rate dei mutui regionali. Lo hanno anticipato il presidente Augusto Rollandin e l'assessore alle opere pubbliche Mauro Baccega in occasione dell'approvazione da parte della Giunta di un finanziamento di 14 milioni di Euro per il fondo a rotazione sui mutui prima casa e sulla ristrutturazione di abitazioni nei centri storici.

«E' una valutazione che faremo adesso» ha affermato il presidente della Regione rispondendo alle domande dei giornalisti. L'intenzione sarebbe di confermare o meno la sospensione delle rate secondo il principio «chi può pagare deve pagare, come per le aziende».

Con la deliberazione di oggi la giunta regionale ha coperto le domande presentate da inizio gennaio a luglio. «Sono 135 domande di mutuo prima casa e 14 per i centri storici - ha precisato l'assessore Baccega -. Questo è un provvedimento che dà risposte importanti alle famiglie, all'edilizia e credo anche all'occupazione».

Una parte dei 14 milioni di euro è stato appositamente stanziato mentre la restante quota è garantita dal pagamento delle rate da parte delle famiglie che già hanno ottenuto il finanziamento.

Nell'ultimo anno, ha fatto sapere ancora Baccega, «c'è stato un calo significativo delle domande» sui mutui prima casa.

 

Marco Camilli

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it