.

Uv, Av, VdA Unie e Pcp: 'dimostrata l'attenzione della maggioranza verso il tessuto produttivo valdostano'

In una nota congiunta la maggioranza in Regione commenta l'approvazione della legge sulle imprese con crediti deteriorati che hanno mutui con Finaosta

 

Consiglio regionale

«Un intervento eccezionale e atteso, chiesto a più riprese, per il quale ci eravamo impegnati e che dimostra tutta l'attenzione di questa maggioranza nei confronti del tessuto produttivo valdostano e che si aggiunge alle misure di aiuto già approvate nel corso di questa Legislatura». Lo affermano in una nota Union Valdôtaine, Alliance Valdôtaine - Stella Alpina, Vallée d'Aoste Unie e Progetto Civico Progressista a proposito della legge approvata dal Consiglio regionale sul sostegno alle imprese con posizioni debitorie deteriorate che hanno sottoscritto mutui con Finaosta.

La misura permette alle imprese in difficoltà di allungare la durata residua dei piani di ammortamento anche di sette anni oltre ad un eventuale periodo di preammortamento di massimo due anni.

«Entro la fine del 2021 - annunciano i quattro gruppi di maggioranza - si provvederà alla valutazione dell'opportunità di introdurre misure strutturali di rinegoziazione dei mutui agevolati a decorrere dal 2022, anche con riferimento alle imprese che non hanno posizioni debitorie classificate come credito deteriorato».

 

 

C.R.

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it