.

Regione, sbloccata la misura di sostegno alle imprese con mutui regionali agevolati

Approvate dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta le disposizioni applicative della legge regionale 17/2021

 

Regione

La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato le disposizioni attuative della legge di sostegno alle imprese titolari di mutui regionali agevolati sottoscritti con Finaosta (la legge regionale 17/2021).

La misura, collegata all'emergenza epidemiologica Covid-19, permette alle imprese di chiedere l'allungamento dei piani di ammortamento fino ad un massimo di sette anni, con un eventuale periodo di preammortamento di massimo due anni, per i mutui agevolati stipulati alla data di entrata in vigore della legge (pubblicata sul Bollettino Ufficiale il 14 luglio scorso).

Le domande di rinegoziazione dovranno essere presentate entro il 31 agosto. Finaosta riceverà le domande e valuterà il merito creditizio dell'impresa per dare l'ok alla modifica delle condizioni contrattuali.

«La valutazione - precisa l'assessorato regionale delle finanze - ha ad oggetto la capacità dell’impresa di generare liquidità sufficiente per rimborsare il mutuo o i mutui secondo il nuovo piano di ammortamento rinegoziato, tenuto conto degli impegni finanziari della stessa nei confronti del sistema creditizio, dell’Agenzia delle Entrate e degli Enti Pubblici per imposte e contributi non pagati e rateizzati. In caso di esito negativo dell’istruttoria creditizia, Finaosta S.p.A. comunica all’impresa il diniego alla concessione della rinegoziazione e valuta la classificazione della stessa nel rispetto delle proprie procedure di classificazione del credito ai sensi della normativa applicabile».

Sono escluse dalla misura le imprese che hanno già beneficiato della sospensione dei mutui previsti dalla legge regionale n. 5 del 2021.

 

 

Clara Rossi
(aggiornata)

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it