Alluvioni, l'Uvp: "mai abbassare la guardia sul rischio idrogeologico"

Nel 14° anniversario dell'alluvione il gruppo consiliare chiede di mantenere i finanziamenti sul sistema di protezione civile

AOSTA. "In un momento di minori risorse finanziarie, ribadiamo l'importanza di non abbassare mai la guardia, a maggior ragione in una regione come la nostra dove il rischio idrogeologico è particolarmente elevato". Lo afferma il gruppo consiliare dell'Uvp nel quattordicesimo anniversario dell'alluvione che colpì la Valle d'Aosta provocando 17 vittime e danni ingenti.

L'anniversario "cade in un momento in cui il nord Italia è stato investito da una violenta ondata di maltempo che ha causato esondazioni, allagamenti, frane e danni a cittadini e imprese ai quali va la nostra solidarietà", continua il gruppo consiliare. "Tragedie come queste ricordano quanto sia importante e necessario poter contare su un sistema di protezione civile adeguato ed efficiente come quello valdostano" che, sottolinea l'Uvp, "deve essere costantemente alimentato e sul quale dobbiamo continuamente investire in termini di risorse umane e finanziarie, in termini di mezzi e di organizzazione, al fine di mantenere alto il livello di prevenzione e di sicurezza della nostra regione".

Il gruppo spiega di voler portare l'argomento all'attenzione del tavolo di politico di confronto tra le forze che siedono in Consiglio regionale.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it