.

Il ddl sui contributi alle piccole stazioni sciistiche passa l'esame della V Commissione

Parere favorevole all'unanimità sul testo depositato dalla giunta regionale il mese scorso

 

Il disegno di legge sui contributi alle dodici piccole stazioni sciistiche della Valle d'Aosta incassa il parere favorevole unanime della V Commissione del Consiglio Valle. Al testo presentato dal governo regionale lo scorso 18 maggio sono aggiunti due emendamenti dell'assessore allo Sviluppo economico. Un terzo emendamento sarà presentato direttamente durante l'esame in aula.

«L'ottenimento del contributo sarà subordinato alla stipula di accordi di cooperazione con le società di gestione e i comuni interessati secondo criteri definiti dalla Giunta», spiega Giulio Grosjacques (Uv), presidente della V Commissione. L'emendamento che sarà presentato in aula «riguarda la costituzione di un tavolo di lavoro tra tutti gli enti e organismi interessati ai fini della predisposizione della delibera che disciplina i contenuti della convenzione».

Il disegno di legge è importante «per i territori sui quali insistono le piccole stazioni: un intervento che darà certezza a quei comprensori di rimanere aperti anche nei periodi di bassa stagione, consentendo così agli esercizi turistico-ricettivi e commerciali di poter programmare le loro attività grazie anche alla continuità di apertura degli impianti».

 

 

E.G.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it