Elezioni, Alliance: risultato positivo che conferma la bontà del progetto autonomista e progressista

Il movimento esprime la volontà di confermare il progetto politico presentato alle elezioni del 25 settembre

 

«Questa campagna elettorale ha confermato un dato che in politica è fondamentale: l'importanza di essere sul territorio all'ascolto della comunità». Lo afferma Alliance Valdôtaine analizzando le elezioni politiche dello scorso 25 settembre.

AV esprime «soddisfazione per il risultato ottenuto dalla coalizione che sosteneva Franco Manes alla Camera dei deputati e Patrik Vesan al Senato» e allo stesso tempo «una certa amarezza per la mancata elezione di Patrik Vesan per soli 227 voti». In generale è un «risultato comunque positivo che conferma la bontà del progetto autonomista e progressista, che ha saputo riscuotere l’apprezzamento delle elettrici e degli elettori, in netta controtendenza rispetto al livello nazionale». 

«La cordata Manes-Vesan ha interpretato il vero spirito della montagna» e, secondo Alliance, «il progetto presentato alle elezioni politiche conserva oggi tutta la sua validità e occorrerà rafforzarlo in tutte le sue componenti».

«Desta invece preoccupazione il crescente astensionismo in Valle d'Aosta, regione che ha avuto sempre un'alta percentuale di votanti: occorrerà quindi analizzarne le motivazioni e trovare i giusti correttivi per ridare fiducia alle cittadine e ai cittadini», conclude Alliance Valdôtaine.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it