Jobs Act, il M5s contro il voto a favore del deputato Marguerettaz

"Ha sostenuto ancora una volta un pessimo provvedimento del Governo Renzi"

AOSTA. Votando il Jobs Act il deputato valdostano Rudi Marguerettaz "ha voluto sostenere, ancora una volta, un pessimo provvedimento del Governo Renzi, non solo garantendo il numero legale in Aula, ma anche votando a favore dello stesso provvedimento". Lo scrivono i consiglieri regionali del Movimento 5 stelle Stefano Ferrero e Roberto Cognetta.

La legge "va a colpire duramente il mondo del lavoro, le pensioni, gli ammortizzatori sociali, eliminando tutta una serie di garanzie nei confronti dei cittadini che erano frutto di lunghe battaglie combattute dai nostri genitori", commenta il gruppo consiliare. "Ancora una volta i parlamentari valdostani si distinguono per un appoggio completo e cieco al Governo Renzi", aggiungono. "Non è bastato il testo della proposta di revisione costituzionale del Governo Renzi, che di fatto cancella il nostro Statuto Speciale. Non sono bastati i tagli, sempre Renziani, al bilancio regionale che tutti i valdostani stanno sperimentando sulla loro pelle e che si faranno sentire in maniera durissima il prossimo anno a far riflettere il deputato Marguerettaz, appartenente alla Stella Alpina ma nel gruppo della Lega Nord".

"Meditiamo sul valore dei nostri rappresentanti a Roma e su come stanno difendendo la Valle d'Aosta", l'invito finale del M5s.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it