In 500 in piazza ad Aosta per lo sciopero generale - VIDEO

 

Sotto Palazzo regionale il corteo scandisce il grido "Vergogna!"

 

AOSTA. Operai, impiegati, studenti, lavoratori dei trasporti, della sanità, forestali, pensionati, semplici cittadini: tutti hanno voluto partecipare al corteo di protesta sfilato questa mattina ad Aosta seguendo lo slogan "Così non va!" scelto da Cgil, Uil, Ugl e Savt per questo sciopero generale che coinvolge tutta Italia.

Partendo dall'Arco d'Augusto il corteo - circa 500 persone - è giunto sotto Palazzo regionale, dove è in corso la riunione del Consiglio Valle, è transitato al grido di "Vergogna! Vergogna!" e si è poi spostato verso il centro storico scortato dalle forze dell'ordine.

Tanti gli slogan scritti e scanditi dai partecipanti, alcuni dei quali molto coloriti, accompagnati da altrettanti striscioni sfilati lungo le vie di Aosta (con qualche disagio sul traffico) in questa giornata di protesta.

Non ci sono stati incidenti, ma la tensione è aumentata quando tra i partecipanti si è sparsa la notizia del voto contrario del Consiglio regionale al taglio degli stipendi dei consiglieri.

1P  3P  4P  5P

6P  7P  8P  9P

10P  12P  16P  14P 

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it