I principali provvedimenti della Giunta regionale del 19 dicembre 2014

Approvato l'impegno di 236,7 milioni per il riequilibrio della finanza pubblica - VIDEO

Regione2AOSTA. Con un finanziamento di 369.400 euro, il Governo regionale ha approvato oggi la concessione di quote residue di contributo alle imprese Elettro Power System, Novasis e Quintetto sulla base della legge regionale 84 del 1993 per la ricerca e lo sviluppo di nuovi prodotti industriali.

Bilancio, Finanze e Patrimonio. La Regione ha autorizzato l'Azienda Pubblici Servizi di Aosta alla posa di cablaggi e manufatti necessari alla realizzazione del progetto Estensione del sistema di controllo elettronico della ZTL di Aosta sui muri esterni della Biblioteca regionale di Aosta, in via Aubert e via Torre del Lebbroso, e sull'area verde di Piazza Plouves.
Il Governo regionale ha approvato l'impegno di 236 milioni 691 mila 485 euro, per l'anno 2014, quale concorso della Regione Valle d'Aosta al riequilibrio della Finanza Pubblica.
E' stata stabilita la sub-locazione alla ExpoVda di uffici, collocati alla Torre delle comunicazioni, quali sede operativa della nuova società dedicata alla partecipazione della Valle d'Aosta all'appuntamento fieristico internazionale del prossimo anno, a Milano.

Sanità, Salute e Politiche sociali. E' stato approvato il progetto di valorizzazione della produzione di carne, nell'ambito di una azienda agricola, e le linee guida applicative, come predisposto dall'Assessorato alla sanità di concerto con l'Assessorato all'agricoltura.

Territorio e Ambiente. E' stato concesso il contributo, per il funzionamento istituzionale, alla Fondazione Montagna Sicura (totale del contributo 63 mila euro).

Turismo, Sport, Commercio e Trasporti. E' stata data l'autorizzazione alle Società Savda, Svap e al raggruppamento temporaneo Vita-Savda per l'esercizio dei servizi specifici di trasporto per studenti nei tre bacini di Alta Valle, Centro Valle e Bassa Valle, così come è stato autorizzato il raggruppamento temporaneo Vita-Savda per un servizio di trasporto su gomma dedicato ai lavoratori della Bassa Valle.
Parere favorevole del Governo anche per i due servizi di trasporto pubblico a chiamata conosciuti come Allô Bus (per il quale l'impegno di spesa è di oltre 471 mila euro) e Allô Nuit (per il quale vengono investiti dalla Regione oltre 162 mila euro per il 2015).
Sono stati approvati i nuovi criteri e le nuove modalità per l'applicazione, a partire dal 1° gennaio 2015, delle agevolazioni tariffarie sull'utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico locale, a favore dei residenti ultrasessantacinquenni.
La Giunta ha inoltre approvato la bozza di contratto tra Regione e Trenitalia per l'acquisto di biglietti ferroviari per Torino e Milano, destinati a studenti universitari valdostani, impegnando 300 mila euro.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it