Trasporti, Filt Cgil Valle d'Aosta: "serve sinergia e coesione"

 

"L'assenza di una determinante politica nei trasporti fa emergere inefficienza e fragilità del nostro territorio"

 

AOSTA. "Per le questioni riguardanti i trasporti, in particolare in questa fase, si deve ricercare la sinergia, la coesione, e l'assunzione di responsabilità nelle proposte da parte dei Soggetti decisionali per dare concretamente alla regione un assetto generale nel sistema dei trasporti".

Aeroporto-decolloLo scrive in una nota il direttivo regionale della Filt Cgil Valle d'Aosta.

"La continua assenza di una determinante politica nei trasporti continuerà sempre di più a far emergere la gran parte dell'inefficienza e fragilità del nostro territorio contribuendo con ciò, al rallentamento dell'economia regionale" è scritto nella comunicazione.

Esaminando le varie problematiche, Filt Cgil afferma che sul problema treni "bisogna continuare ad investire su un servizio di trasporto ferroviario senza rotture di carico utilizzando nuovo materiale rotabile capiente e confortevole" mentre il trasporto pubblico "necessita un intervento di ripristino delle risorse al fine di rispondere alle esigenze degli utenti e conseguentemente al mantenimento dei livelli occupazionali". Per quanto concerte gli impianti a fune "bisogna eliminare gli steccati anche culturali esistenti tra le società e gli altri operatori" e infine per l'aeroporto "dovranno essere risolte urgentemente tutte le questioni in essere".

Nella nota Filt Cgil esprime anche "solidarietà e sostegno ai 27 lavoratori dipendenti della società AVDA, a nostro avviso, uniche vittime di una incresciosa situazione, in cassa integrazione, da ormai oltre due anni e che attendono la corresponsione delle spettanze da parte del fondo volo dal  mese di marzo, della cassa in deroga dalla fine di settembre e ad oggi anche della tredicesima mensilità"

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it