Appalti, la Cgil raccoglie firme ad Aosta

 

Il banchetto sarà allestito oggi in piazza Chanoux

lavoro-ediliAOSTA. Si svolgerà oggi anche ad Aosta la giornata di raccolta firme della Cgil per la proposta di legge di iniziativa popolare sugli appalti. Sarà possibile sostenere l'iniziativa al gazebo che il sindacato ha previsto di allestire dalle ore 10 alle 17 in piazza Chanoux.

"Questa proposta di legge - spiega il segretario regionale della Cgil Domenico Falcomatà - vuole arginare il dramma della corruzione negli appalti pubblici a sostegno del lavoro e dei lavoratori".

La proposta può essere sintetizzata in tre punti: tutelare i trattamenti dei lavoratori impiegati negli appalti pubblici e privati; contrastare le pratiche di concorrenza sleale tra le imprese; consolidare ed estendere la clausola sociale riferita al mantenimento del posto di lavoro in caso di cambio di appalto. La Cgil propone quindi di reintrodurre la responsabilità solidale (come quanto previsto originariamente dalla legge 276 del 2003) e ridurre le 30 mila stazioni appaltanti (ovvero quei soggetti che affidano a terzi, mediante una procedura di appalto, l'esecuzione di lavori pubblici o la fornitura di beni o servizi) che operano in Italia.

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it