Accesso ai documenti delle partecipati, il M5s ricorre al Tar VdA

 

Dopo il rigetto delle domanda da parte di Forte di Bard, Cva e Casinò

Gruppo-m5sAOSTA. Tre ricorsi al Tar della Valle d'Aosta contro altrettante società partecipate: a presentarli sono stati i due consiglieri regionali del Movimento 5 stelle. La motivazione è legata ai rigetti delle domande di accesso a della documentazione dell'Associazione Forte di Bard, del Casinò de la Vallée e della Cva.

«Non sono documenti soggetti a segreto o a una particolare riservatezza - dice il capogruppo Stefano Ferrero -, ma semplici fatture e verbali di un Cda di una delle partecipate. Nessuno però ci ha dato risposte esaurienti e ora ci siamo scocciati».

I consiglieri si dicono fiduciosi sull'esito del ricorso: «Gli avvocati ci hanno dato ottime speranze sul fatto che i ricorsi potranno essere accolti». Inoltre, aggiunge Ferrero, «per un caso analogo i colleghi del Piemonte hanno già avuto una sentenza positiva dal Tar di Torino".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it