REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Diminuiscono le imprese in Valle, l'Idv: "grido d'allarme da non sottovalutare"

 

Il segretario Belardi: alleggerire carico fiscale e burocrazia

negozio-chiusox300AOSTA. "I dati resi noti dalla Camera di Commercio valdostana sulla contrazione del numero delle imprese in Valle d'Aosta rappresentano un ennesimo grido d'allarme sull'impoverimento del tessuto economico locale che non dovrà essere sottovalutato". Così il segretario regionale dell'Italia dei Valori, Marco Belardi.

Secondo la Chambre valdotaine, nel primo trimestre dell'anno il saldo tra imprese cessate e nuove iscrizioni è stato negativo dello 0,9% (-118 unità).

"Occorre - afferma in una nota Belardi - che alle imprese da 0 a 9 dipendenti sia tolta l'Irap e ridotta l'Iva. Solo alleggerendo il peso del fisco e anche della burocrazia, che rendono sempre più difficoltosa la vita alle nostre imprese, potremo consentire agli imprenditori di continuare ad operare ed anche assumere giovani favorendo con ciò l'occupazione".

Per Belardi, inoltre, è necessario "completare una riforma strutturale per tornare ad essere competitivi e forti sul mercato attraverso l'abolizione della riforma Fornero e una dura lotta ai privilegi e agli sprechi".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it