Accordo sul Patto di stabilità, niente sanzioni per i Comuni che hanno sforato

 

Quattro le Amministrazioni comunali che beneficiano dell'intesa

AOSTA. Non è solo la Regione a trarre vantaggio dall'accordo sul Patto di stabilità 2014 con il Governo Renzi. L'intesa, siglata lo scorso 8 maggio dal presidente del Consiglio a Palazzo regionale, fa tirare un sospiro di sollievo anche alle Amministrazioni comunali di Aosta, Chatillon, Saint-Pierre e Saint-Vincent che pur avendo sforato non subiranno alcuna sanzione.

Senza accordo per i quattro Comuni si prospettava anzitutto un taglio dei trasferimenti dalla Regione (un ennesimo salasso sui bilanci già ridotti all'osso) unito a disicentivi finanziari ed al blocco delle assunzioni per il 2015.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it