REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Approvata dal Consiglio Valle una mozione per difendere l'autonomia

 

Proposta da Uvp e Alpe, è stata approvata all'unanimità

statuto-vdax250AOSTA. Il Consiglio regionale oggi ha approvato una mozione che impegna i presidenti della Regione e dell'Assemblea e i parlamentari valdostani a manifestare al governo nazionale la preoccupazione delle istituzioni per gli attacchi alle autonomie ed alle Regioni. L'iniziativa, presentata da Uvp e Alpe, è stata approvata all'unanimità.

Laurent Viérin (Uvp) ha illustrato la mozione richiamando quanto fatto dalla Catalogna: «Chiediamo che le istituzioni regionali e soprattutto i parlamentari abbiano uno scatto di orgoglio e che ci sia una presa di posizione comune in questo difficile momento. È importante tenere la schiena dritta, soprattutto a Roma, perché la preoccupazione per come lo Stato sta trattando la nostra Autonomia è davvero forte».

Intervenendo nel dibattito l'assessore del PD-Svda Raimondo Donzel ha riconosciuto che «all'interno del PD sono in minoranza coloro che conservano i valori federalisti, ma noi proseguiremo nel nostro cammino perché ci crediamo. I tagli ai bilanci sono troppo importanti quindi condividiamo l'idea di difendere le nostre prerogative e le nostre competenze».

Il presidente della Regione, Augusto Rollandin, ha anunciato il voto favorevole ricordando che «i patti firmati e le leggi in materia di federalismo fiscale non sono state rispettate. Bisogna reagire, trovare dei metodi far rispettare questi patti e queste leggi. Condividiamo lo spirito di questa mozione e torneremo sul tema per proporre nuove forme di valorizzazione dell'autonomia».

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it