REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Indebitamento regionale per abitante, la Valle d'Aosta prima in Italia

 

Il debito tra 2011 e 2015 si è ridotto ma di poco. Cognetta (M5s) su Facebook: "a quale prezzo?"

Regione-ingreAOSTA. Spetta alla Valle d'Aosta il poco invidiabile primato di indebitamento regionale per abitante. A fronte di una media nazionale di 1.878,66 euro, la situazione a settembre 2015 fotografata dal Dipartimento delle finanze del Ministero dell'economia indica per la Valle d'Aosta un debito residuo di 5.469,3 euro.

Il dato è conseguenza del debito residuo da istituti bancari, calcolato in oltre 675,6 milioni (quasi il doppio del Molise, che però conta 312.000 abitanti contro i 127.806 della Valle d'Aosta, e superiore anche al Trentino Alto Adige che di abitanti ne ha più di 1 milione), e del debito residuo di cassa depositi e prestiti gestiti per conto del Ministero di quasi 24 milioni (il più basso di tutte le Regioni).

Sul podio dei più indebitati salgono anche Lazio e Piemonte con debiti residui per abitanti pari, rispettivamente, a 3.998,36 e 3.264,19 euro.

Questi dati sono stati ripresi e pubblicati su Facebook dal consigliere regionale del M5s Roberto Cognetta e confrontati con quelli relativi al 2011. La riduzione in questi anni del debito è stata inferiore, anche se di poco, ai 500 euro. "A che prezzo - chiede polemico nel post Cognettta -? Perdita di posti di lavoro, tagli ai servizi e agli investimenti, aumento della povertà. Vi sembra una politica conveniente?".

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it