Ferrovia, Marguerettaz: «sospensione dell'Aosta - Pré-Saint-Didier permetterà di fare valutazioni»

 

Dal 13 dicembre treni sospesi. "Servirebbero almeno 15 milioni per la manutenzione"

Passaggio-livellox300AOSTA. Sul futuro della linea ferroviaria Aosta - Pré-Saint-Didier «la giunta regionale non ha preso alcuna decisione draconiana». Lo ha affermato in Consiglio regionale l'assessore ai Trasporti Aurelio Marguerettaz, durante l'esame di un ordine del giorno del gruppo Alpe.

Marguerettaz ha brevemente ricapitolato alcuni costi: «servono almeno 15 milioni di euro per la manutenzione ordinaria e poi saranno necessari altri soldi» e per ogni utente si spendono intorno ai 10mila euro all'anno per il solo servizio. «La sospensione della linea - ha aggiunto - consentirà di fare le opportune valutazioni dal momento che le spese ricadranno sul bilancio regionale».

L'assessore ai Trasporti ha dunque confermato la sospensione della tratta, annunciata dalle Ferrovie a partire dal 13 dicembre, senza però parlare di chiusura, una prospettiva su cui Alpe ha espresso i propri timori.

L'ordine del giorno del "Galletto" impegnava il governo regionale a dar corso agli impegni assunti ad aprile, durante la seduta consiliare monotematica sui trasporti, ed a mantenere il servizio ferroviario nell'alta Valle. L'iniziativa è stata respinta a maggioranza (18 astensioni di Uvp, Pd-Svda e Sa e 14 voti a favore dei tre gruppi di opposizione).

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it