Il Consiglio regionale convocato per la prima riunione del 2016

 

All'ordine del giorno interpellanze, interrogazioni ed una proposta di legge dell'Alpe

Consiglio-valledxAOSTA. E' in calendario il 13 e 14 gennaio la prima riunione del 2016 del Consiglio regionale della Valle d'Aosta. I trentanove punti all'ordine del giorno comprendono una proposta di legge e numerose interpellanze ed interrogazioni.

La proposta di legge, firmata dall'Alpe, riguarda l'istituzione dell'Osservatorio permanente sulle associazioni criminali di tipo mafioso e ha ricevuto parere contrario di compatibilità finanziaria delle Commissioni consiliari. Tra le interrogazioni, una a firma del M5s riguarda il bilancio della Monterosa Spa e una dell'Uvp si concentra sulla rinegoziazione dei rapporti finanziari tra Regione e Stato. Numerose sono poi le iniziative di tutti i gruppi consiliari della minoranza che riguardano i trasporti: si parlerà della chiusura della biglietteria della stazione ferroviaria di Pont-Saint-Martin, dell'aumento delle tariffe della sosta a pagamento ad Aosta, della riorganizzazione dell'Allô Bus e dell'Allô Nuit e di altre autolinee, di collegamenti con gli aeroporti e del Piano di bacino di traffico.

Infine si parlerà anche della processionaria del pino con una interpellanza dell'Uvp e una mozione del M5s.

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it