Zona franca, critiche Uvp sulle dichiarazioni dei parlamentari della Valle d'Aosta

 

I consiglieri regionali del movimento hanno presentato una interrogazione a risposta immediata

AOSTA. L'Uvp ha presentato una interrogazione a risposta immediata sull'operato dei parlamentari valdostani in relazione alla zona franca. "Una iniziativa - spiegano i consiglieri del gruppo - volta a conoscere, a seguito dell'approvazione all'unanimità da parte del Consiglio Valle di un ordine del giorno sul rilancio della zona franca, quale tipo di raccordo ci sia stato tra il Governo regionale, la maggioranza e il Consiglio Valle con i parlamentari della Valle d'Aosta su questo tema fondamentale per il futuro della Valle, a fronte delle dichiarazioni degli stessi parlamentari, che hanno di fatto bocciato questa posposta come una "boutade", come peraltro aveva fatto Alberto Zucchi, a nome della Lega Nord Valle d'Aosta".

Il deputato e il senatore valdostani "invece di agire in sinergia e di documentarsi, si sono premurati di esprimere giudizi affrettati e approssimativi, che rischiano di vanificare quanto si sta realizzando in Consiglio Valle su uno dei temi che unisce invece che dividere", sottolinea il consigliere Laurent Viérin, il quale accusa anche i parlamentari di agire "senza nessun tipo di coordinamento con le istituzioni valdostane e la comunità".

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it