Uvp: "treni in ritardo, situazione ingiustificabile"

 

Il capogruppo in Consiglio Valle: "l'assessore Marguerettaz intervenga rapidamente"

AOSTA. "Una situazione ingiustificabile": così si esprimono i consiglieri regionali dell'Uvp in una nota riguardante il servizio ferroviario. "In questi giorni i treni, soprattutto quelli del mattino che portano al lavoro e a scuola i pendolari, hanno accumulato ritardi ingiustificabili, creando un grave disservizio e continui disagi all'utenza, che giustamente non tollera più una situazione del genere" si legge nella nota.

Aggiunge il capogruppo Luigi Bertschy: "Chiediamo all'assessore ai trasporti Marguerettaz di intervenire rapidamente con Trenitalia affinché servizi che costano alla Valle d'Aosta così tanti milioni di euro vengano almeno assicurati in modo efficiente e puntuale. Utilizzare il trasporto pubblico è oggi sempre più una necessità per contenere i costi di spostamento a carico degli studenti e dei lavoratori e permette inoltre di decongestionare il traffico stradale. Per incentivare questa buona pratica va assicurato però l'interesse principale degli utenti: la puntualità del servizio", sottolinea.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it