I principali provvedimenti approvati oggi dalla Giunta regionale

 

Approvata una integrazione al Piano regionale dei lavori pubblici

AOSTA. Su proposta dell'assessorato delle Attività produttive oggi è stata approvata la partecipazione della Valle d'Aosta di un'iniziativa della Regione Piemonte per la realizzazione di progetti di ricerca e di sviluppo destinati a imprese aderenti ai "poli di innovazione" piemontesi, al fine di consentire l'adesione alle imprese valdostane.

Su proposta dell'assessorato dell'istruzione e cultura inoltre è stata approvata la partecipazione di una delegazione valdostana al seminario  per la progettazione dell'alternanza scuola-lavoro nei licei, che si terrà a Bergamo dal 26 al 28 ottobre.

E' stato dato parere favorevole all'adesione della Regione al progetto Diderot, curato dalla Fondazione Crt Piemonte-Valle d'Aosta e destinato agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado della regione.

E' stato approvata la partecipazione della Regione, per il tramite dell'Assessorato all'Istruzione e Cultura, alla XIX edizione della Borsa mediterranea del turismo archeologico, in programma a Paestum, dal 27 al 30 ottobre.

Per l'assessorato alle Opere pubbliche, la Giunta ha approvato la proposta d'intesa tra la Regione e il Comune di Aosta per l'ampliamento dell'edificio scolastico Corrado Gex di via Chavanne, nel Comune di Aosta.

E' stata deliberata l'integrazione del Piano regionale operativo dei lavori pubblici per l'anno 2016, con una serie di interventi su edifici scolastici, per un importo complessivo di 361 mila euro.

Infine su proposta dell'assessorato alla Sanità, Salute e Politiche sociali, la Giunta regionale ha approvato l'accordo di programma fra la regione e l'Azienda Usl della Valle d'Aosta per l'anno 2016.

E' stato dato parere favorevole allo schema tipo di convenzione tra l'Azienda Usl della Valle d'Aosta e le associazioni e le federazioni dei donatori volontari di sangue, così come all'accordo siglato tra Stato e Regioni sulla stessa tematica.

La Giunta ha rinnovato l'accreditamento della Regione quale organizzazione di invio per il Servizio volontario europeo, previsto dal programma dell'Unione europea Erasmus.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it