I principali provvedimenti approvati dalla Giunta regionale

 

Approvato il programma pluriennale degli investimenti da 135 milioni per il nuovo ospedale

AOSTA. La Giunta regionale ha approvato oggi la bozza di Convenzione per il reclutamento di personale delle Unites des Communes Valdôtaines con procedure selettive uniche per il tramite dell’Amministrazione regionale.

Su proposta dell'assessorato all'Agricoltura e Risorse naturali inoltre la Giunta ha approvato i criteri di applicazione per la concessione di contributi relativi all’attività di gestione, di funzionamento e di manutenzione delle opere di miglioramento fondiario di competenza dei consorzi di miglioramento fondiario, delle consorterie e degli enti locali e delle loro forme associative gestori di opere irrigue, ammettendo i consorzi di miglioramento fondiario, che hanno presentato regolare istanza entro i termini previsti dalla legge regionale 32/2007, a beneficiare di un’anticipazione sull’aiuto per le spese di gestione, di funzionamento e di manutenzione delle opere di miglioramento fondiario per l’anno 2016 nei limiti di un importo complessivo di 240 mila euro.

Per l'assessorato alle Attività produttive la Giunta regionale ha approvato la concessione di un contributo in conto esercizio in favore di un'azienda di Arnad per un importo di 6.800 euro.

Per l'assessorato all'Istruzione e cultura inoltre sono stati concessi a diversi cori e ai gruppi folcloristici valdostani finanziamenti per l’attività annuale 2016, per una spesa di 52 mila euro.
È stata approvata anche la partecipazione dell'assessorato alla realizzazione dell’evento Valle d’Aosta Blues & Soul Festival, in programma ad Aosta l’8 e 9 dicembre 2016, per una spesa complessiva di 16 mila euro.

Su proposta dell'assessorato alle Opere pubbliche la Giunta regionale ha deciso di concedere ai Comuni di Aosta, Châtillon, Etroubles, Nus, Quart, Saint-Christophe, Saint-Pierre, Saint-Vincent, Pré-Saint-Didier e Verrès il contributo a copertura dell’80 per cento delle spese ritenute ammissibili direttamente sostenute per locare alloggi privati assegnati a nuclei familiari riconosciuti in emergenza abitativa, per complessivi 353 mila euro.

La Giunta ha approvato il progetto definitivo relativo agli interventi di consolidamento delle componenti strutturali e di sostituzione di una parte di copertura della piscina coperta di proprietà regionale, nel comune di Aosta, per un importo complessivo di 1 milione 470 mila euro.

Per l'assessorato alla Sanità, Salute e Politiche sociali l'Esecutivo approvato la partecipazione dell’Assessorato della sanità, salute e politiche sociali, per l’anno 2016, all’evento organizzato dall’Associazione Banco Alimentare per la Valle d’Aosta denominato Giornata nazionale della colletta alimentare, che si svolgerà il 26 novembre 2016, attraverso un contributo di 10 mila euro finalizzato all’acquisto di derrate alimentari per integrare quanto sarà raccolto dai volontari.
L’Esecutivo ha approvato i criteri di selezione di progetti destinati a persone che versano in situazioni di povertà ed esclusione sociale e il relativo finanziamento per il triennio 2017/2019, per una spesa complessiva pari a 450 mila euro.
La Giunta ha deciso di approvare, per la stagione venatoria corrente 2016-2017, il piano regionale di monitoraggio sanitario su ungulati e carnivori selvatici in Valle d’Aosta, così come di approvare lo schema di convenzione con l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta (IZS) – CERMAS.
Il Governo regionale ha approvato - a decorrere dal 1° gennaio 2017 - il rinnovo al Centro Volontari della Sofferenza - Diocesi di Aosta - Onlus, dell'accreditamento sperimentale di una struttura socio-assistenziale denominata Casa Betania di Aosta adibita a casa famiglia per disabili, per 6 posti. E’ stato altresì deciso che l’accreditamento è rilasciato fino al 31 dicembre 2018.

È stato approvato il programma pluriennale degli investimenti 2016/2022 e gestione per gli anni 2016 e 2017 presentato da Coup S.r.l. per la realizzazione del Presidio unico ospedaliero regionale Umberto Parini, pari a complessivi 135 milioni 634 euro, già autorizzata con legge regionale 11 dicembre 2009, n. 47, e complessivi 205 mila 922,32 euro per le spese di gestione dell’anno 2017, comprensive della maggiore spesa prevista per l’anno 2016.

La Giunta regionale ha approvato il Piano di azione per l’anno 2016 per la promozione e il sostegno del sistema dei servizi per la prima infanzia e il Piano tariffario nidi d’infanzia Valle d’Aosta, che sarà applicato a decorrere dal 1° gennaio 2017, per una spesa complessiva di 2 milioni 610 mila 400 euro per finanziare gli asili nido (nidi d’infanzia), i nidi aziendali/interaziendali e le garderies d’enfance (spazi gioco), per rimborsare le maggiori spese determinate dalla presenza di bambini disabili e le maggiori spese determinate dall’eventuale utilizzo dei mediatori interculturali e le effettive minori entrate determinate dalla presenza di bambini esonerati in tutto o in parte dal pagamento della quota per la frequenza sulla base della relazione dell’équipe socio sanitaria territoriale.
Su proposta dell'assessorato al Territorio e Ambiente la Giunta regionale ha approvato le modalità per la consultazione, l’acquisizione e la diffusione delle informazioni cartografiche e geografiche della Regione autonoma Valle d’Aosta e la tabella prezzi del repertorio cartografico. Ha inoltre stabilito che sia predisposto uno specifico servizio dedicato all’utenza tecnica per la fruizione delle informazioni cartografiche e territoriali con modalità di abbonamento annuale. Ha infine deciso che i dati pubblicati in modalità open data siano rilasciati con una licenza che conceda all’utente la possibilità di riprodurre, distribuire, trasmettere e adattare liberamente i dati, anche a scopi commerciali, a condizione che venga citata la fonte.

La Giunta ha espresso una valutazione positiva sulla compatibilità ambientale della variante sostanziale generale, adottata dal Comune di Saint-Oyen, approvando le modificazioni da sottoporre al parere del Comune di Saint-Oyen, per l’introduzione delle stesse nella variante generale al PRG vigente, richiedendo inoltre la predisposizione delle integrazioni atte a completare il testo della variante generale. La delibera sarà ora trasmessa al Comune di Saint-Oyen per l'accoglimento delle modifiche o la presentazione di eventuali controdeduzioni.

La Giunta regionale, in esecuzione dell’accordo di programma tra la Regione e l’Unité des Communes valdôtaines Mont-Rose per la progettazione e la realizzazione, in Comune di Donnas, dell’impianto di depurazione delle acque reflue urbane comprensoriale e dei collettori fognari intercomunali a servizio dei Comuni di Bard, Hône, Donnas, Pont-Saint-Martin e Perloz, ha approvato il progetto esecutivo dell’impianto di depurazione acque reflue fognarie, il Piano di Utilizzo dei materiali da scavo derivanti dalla costruzione dell’impianto stesso e il progetto esecutivo degli interventi di collegamento fognario fra i Comuni di Perloz e Pont-Saint-Martin.

Infine per l'assessorato al Turismo, Sport, Commercio e Trasporti è stato approvato lo schema di convenzione tra la Regione e la Città di Torino per l’organizzazione e lo svolgimento degli esami per il conseguimento dei titoli professionali di gestore dell’autotrasporto su strada di merci e di persone, dell’idoneità ad attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto su strada, dell’idoneità degli insegnanti di teoria e istruttori di guida di autoscuola e dei responsabili tecnici dei centri di revisione, per il periodo dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2019.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it