REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Leggi di bilancio, la 2^ Commissione rinvia ancora il parere

 

Casinò, Cva, editoria e forestali alcune delle questioni ancora aperte

commissione-secondax530

AOSTA. Slitta nuovamente il parere della 2a Commissione del Consiglio Valle sulle leggi di bilancio. I commissari hanno deciso di sfruttare fino all'ultimo il tempo a disposizione e di aspettare altri giorni, fino a mercoledì, per pronunciarsi sul testo e sulle modifiche richieste e apportate.

«Il confronto è tutt'ora aperto» ha confermato il presidente della Commissione, Leonardo La Torre (Union Valdôtaine). Una delle questioni pendenti è ancora l'articolo 19 sul trasferimento di 48,6 milioni di euro al Casinò di Saint-Vincent. I commissari hanno inoltre chiesto di eliminare i riferimenti alla legge Madia per la quotazione in borsa della Compagnia Valdostana delle Acque.

Sempre la 2a Commissione ha chiesto «all'unanimità di stralciare l'articolo relativo alle disposizioni in materia di sostegno all'editoria locale così come ha accettato la proposta dei sindacati di prorogare l'Agenzia regionale per le relazioni sindacali fino al 31 maggio 2017 nell'attesa di definire un nuovo modello operativo», riferisce La Torre.

Mercoledì, prima di esprimere il parere, saranno affrontati i temi della Sfom (Scuola di formazione e orientamento musicale), dei forestali e degli operatori socio-sanitari.

Le leggi sul bilancio dovrebbero approdare in Consiglio regionale nella riunione che inizierà il 12 dicembre.

 

E.G.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it