Cinque disegni di legge all'esame del Consiglio Valle

All'ordine del giorno anche il Defr 2023/2025 e i provvedimenti su dehors, comunità energetiche e imprenditoria giovanile e femminile

 

Pannelli solari

Sono cinque i disegni di legge che il Consiglio regionale della Valle d'Aosta è chiamato ad approvare nella seduta convocata per domani e giovedì, 30 novembre e 1° dicembre.

All'ordine del giorno c'è il testo sui contributi per l'imprenditoria femminile e giovanile, il ddl in materia di strade regionali, il provvedimento sui dehors, il disegno di legge sullo sviluppo delle comunità energetiche e anche il disegno di legge sul finanziamento al Comune di Pont-Saint-Martin per costruire la nuova sede distaccata dell'Istituto Musicale Pareggiato della Valle d'Aosta. 

Il Consiglio Valle inoltre esaminerà il Defr del triennio 2023-2025, la proposta di modifica del regolamento sui requisiti igienico sanitari per bar e ristoranti e il bilancio di previsione dell'assemblea.

Gli altri numerosi punti all'ordine del giorno sono soprattutto interpellanze, interrogazioni e mozioni dei gruppi di opposizione. Le mozioni in particolare, tre in tutto, riguardano il danneggiamento del monumento ai martiri delle foibe di corso XXVI Febbraio ad Aosta (presentata dal gruppo Lega VdA), la ristrutturazione degli alloggi Erp (presentata da FI) e i tetti di spesa per l'assistenza residenziale e semi-residenziale per l'area dipendenze e salute mentale da parte di realtà private (ancora FI).

 

 

E.G.

 

 

Pin It
© 2023 Aostaoggi.it