Oggi è il

Lupo, ambientalisti: bracconaggio provocato da clima di odio

  • Pubblicato: Martedì, 05 Novembre 2019 07:57
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

AOSTA. "Il clima di odio e di allarme nei confronti del lupo ha creato un clima favorevole ad un becero bracconaggio". Lo sostengono Legambiente, Arci e Valle Virtuosa in una nota congiunta a commento del ddl lupo e dell'uccisione di un esemplare femmina a Châtillon il mese scorso.

"Non c'è nessuna giustificazione a questo gesto, come vuol fare invece intendere chi spinge la legge “sul lupo” promossa dalla Giunta regionale. Una legge demagogica, inutile e perfino dannosa, che auspichiamo non sia mai approvata dal Consiglio regionale", sostengono le tre associazioni.

"Quello che serve per disinnescare l'artificioso conflitto tra uomo e lupo - aggiungono Legambiente, Arci e Valle Virtuosa - è l'immediata attivazione del piano di gestione del lupo e delle misure previste dal programma Wolfalps2, come le squadre di intervento rapido per le consulenze agli allevatori in situazioni critiche. Allevatori che vanno maggiormente ascoltati e aiutati con azioni concrete quando chiedono interventi di sburocratizzazione, e sostenuti nel loro lavoro favorendo e incentivando forme di collaborazione che riducano le pratiche del pascolo incustodito".

È inoltre necessario "attivare un reale tavolo tecnico che veda la partecipazione anche delle associazioni ambientaliste, fino ad oggi lasciate da parte per privilegiare allevatori, cacciatori e agricoltori".

 

 

 

Clara Rossi

 

 

 

Altre news di attualità

  • Sicurezza stradale, in Valle d'Aosta -13% incidenti in autostrada
    AOSTA. Domenica 17 novembre si celebrerà la Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada. In questa occasione la Polizia stradale ha deciso di rendere noti i dati sugli incidenti stradali.
  • Trasporto pubblico locale, al via la mini rivoluzione
    AOSTA. Definirla una vera e propria rivoluzione è probabilmente eccessivo, ma sicuramente il Trasporto pubblico locale in Valle d'Aosta sta per vivere molti cambiamenti. È l'effetto delle nuove linee guida impostate dalla Regione che intendono rendere l'intero sistema più a misura di utente e più pratico sia per chi già lo utilizza tutti i giorni, come lavoratori pendolari e studenti, sia per coloro che al contrario lo usano solo saltuariamente. 
  • Une délégation du Conseil à la 32e Assemblée régionale Europe de l'APF
    AOSTE. Une délégation du Conseil de la Vallée, composée par le Vice-Président Joël Farcoz et les Conseillers Patrizia Morelli, Manuela Nasso et Alessandro Nogara, participera aux travaux de la 32e Assemblée régionale Europe de l'Assemblée parlementaire de la francophonie, qui se tiendront le14 et le 15 novembre à Delémont dans la République et Canton du Jura (Suisse).
  • Meteo, in arrivo nevicate anche abbondanti su tutta la Valle d'Aosta
    AOSTA. Freddo e neve stanno per arrivare su tutta la Valle d'Aosta. La situazione meteo cambierà in maniera netta da giovedì a causa di un'area di bassa pressione che dalla Francia si sta avvicinando alle Alpi portando giorni di maltempo.
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini
Direttore editoriale Marco Camilli
Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005
P.IVA 01000080075