Coronavirus, il Consiglio Valle trasloca

Pin It

Le disposizioni della presidente Rini: cambio di sede, niente pubblico e discussioni con tempi contingentati

 

Salone delle manifestazioni Maria Ida Viglino

AOSTA. Il Consiglio regionale della Valle d'Aosta si adegua alle disposizioni dei DPCM sul contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 con un decreto firmato oggi dalla presidente Emily Rini. Lo scopo è far rispettare la distanza minima interpersonale di almeno 1 metro fino al termine dell'emergenza.

L'assemblea legislativa presto potrebbe tornare a riunirsi per approvare una legge che dispone misure a favore di imprese e famiglie per l'emergenza Coronavirus. Per effetto del decreto della presidente Rini questa adunanza e le eventuali successive non si svolgeranno più nella sala consiliare al primo piano di Palazzo regionale bensì al piano terra, nel salone delle manifestazioni Maria Ida Viglino, dove è possibile mantenere la distanza di sicurezza. Le votazioni avverranno per alzata di mano ed i tempi di discussione saranno contingentati "per ridurre il più possibile la durata della riunione". Il pubblico non potrà essere presente e potrà seguire i lavori soltanto seguendo la diretta streaming e sul canale digitale. 

Quanto al personale amministrativo, l'obiettivo è assicurare la sola presenza minima negli uffici. Sono quindi disposti: rotazione del personale, orario minimo flessibile, lavoro agile e, per coloro che non svolgono attività "indifferibile", obbligo di usufruire di ferie pregresse e permessi retribuiti.

I provvedimenti appena adottati avranno un impatto anche sul lavoro degli operatori dell'informazione. I giornalisti non potranno più accedere al foyer del Consiglio regionale per seguire i lavori delle Commissioni, alcune delle quali sono già state riattivate, e potranno assistere ai lavori del Consiglio Valle dalla saletta delle manifestazioni attigua al salone Maria Ida Viglino. Le riprese all'interno dell'aula non saranno più ammesse.

 


Clara Rossi

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it