Valle d'Aosta, primo bilancio positivo per la didattica a distanza

 

AOSTA. Sono positivi gli esiti del primo monitoraggio sulle attività didattiche a distanza cui le scuole della Valle d'Aosta sono ricorse in questo periodo di emergenza Coronavirus.

"Tutte le scuole dalla regione stanno proponendo lezioni ai propri studenti per dare continuità alle diverse attività formative", fa sapere in una nota l'assessorato regionale dell'istruzione. "In particolare già dalla scuola dell’infanzia, dove sono coinvolti i due terzi delle scuole, alla scuola secondaria di secondo grado le scuole hanno adottato attività di didattica a distanza che hanno coinvolto la quasi totalità delle classi e dei docenti".

L'attività è organizzata utilizzando registri elettronici piattaforme digitali per i libri di testo, classi virtuali, servizio cloud per condividere e produrre i contenuti e lezioni in streaming per mantenere in contatto gli alunni con i loro insegnanti. 

"Tutte le scuole - aggiunge l'assessorato - hanno individuato dei docenti specializzati che possono supportare insegnanti, alunni e famiglie in questa fase iniziale di attivazione di didattica a distanza". Inoltre la Sovrintendenza agli studi sta elaborando un piano di azione "per sostenere tutte le istituzioni scolastiche, creando le condizioni per fattive collaborazioni tra le scuole stesse, per scambiarsi anche nuovi percorsi".

Dal 16 inoltre sul portale Webécole saranno disponibili le simulazioni on line delle prove linguistiche e terze medie per le classi terze del primo ciclo e per le classi seconde del secondo ciclo.

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it