Operative le unità sanitarie che assistono i pazienti Covid-19 a domicilio

 

UslAOSTA. Si chiamano Unità Speciali di Continuità Assistenziale (o Usca) le speciali équipe attivate dall'Azienda Usl per fornire assistenza domiciliare ai pazienti positivi al Covid-19 che si trovano in isolamento a domicilio (quasi 300 persone).

Ogni Usca è composta da un medico e un infermiere. Hanno sede ad Aosta per i distretti sociosanitari 1 e 2 a Châtillon per il distretti 3 e 4 e negli ambulatori di continuità assistenziale (l'ex guardia medica) ed operano dalle ore 8 alle ore 20.

"I componenti dell'Usca - spiega l'Usl - operano in stretto contatto con i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta, i medici di continuità assistenziale e i medici della centrale unica 118, per lo scambio di informazioni relative al decorso clinico degli stessi". Possono anche attivare la somministrazione e il monitoraggio della terapia con ossigeno.

Il servizio di continuità assistenziale è operativo normalmente e si chiede chiamando il numero unico per le emergenze 112.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it