Federfarma: difficoltà a reperire bombole d'ossigeno in Valle d'Aosta

Appello dell'associazione per riportare in farmacia le bombole non utilizzate

 

bombole ossigenoAOSTA. In sette regioni italiane c'è scarsa disponibilità di bombole di ossigeno per le cure domiciliari. L'allarme è di Federfarma, che spiega: a seguito di un monitoraggio effettuato "abbiamo rilevato alcune difficoltà di reperimento di bombole di ossigeno per le cure domiciliari di pazienti affetti da patologie respiratorie o connesse al Covid-19, in particolare in Abruzzo, Basilicata, Campania, Liguria, Valle d'Aosta e alcune zone del Piemonte e della Sicilia".

L'associazione delle farmacie italiane lancia un appello: "Se hai a casa bombole di ossigeno che non usi, riportale in farmacia".

Le bombole riconsegnate in farmacia, come previsto dall'Aifa, saranno sanificate e riempite di ossigeno terapeutico per un nuovo utilizzo.

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it