Test a tappeto su studenti, Caveri: autorità sanitarie ci stanno lavorando

 

AOSTA. "Ci stanno lavorando le autorità sanitarie". Così l'assessore regionale all'istruzione, Luciano Caveri, sulla possibilità di programmare test a tappeto sugli studenti per individuare i positivi al Covid-19 prima della riapertura delle scuole previsto il 7 gennaio 2021.

L'argomento è stato affrontato dall'assessore in occasione della conferenza stampa della Giunta oggi pomeriggio. 

Caveri ha spiegato: "un test di questo genere su ragazzi prevalentemente minori darebbe un'altra fotografia di un pezzo della società valdostana".

Una prima istantanea della situazione è arrivata dalla campagna di screening su insegnanti, educatori e operatori che lavorano in presenza in classe. Circa il 65 per cento del personale invitato a fare il tampone si è presentato nel tendone drive in di Aosta nei giorni scorsi e il 3,4 per cento è risultato positivo, vale a dire 48 persone su 1.426. 

Il dato "non è del tutto tranquillizzante", ha spiegato l'assessore.

Sull'idea di un tampone obbligatorio per gli insegnati Caveri ha aggiunto: "l'argomento va preso sul serio, soprattutto in vista dell'arrivo dei vaccini".

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it