.

Scuola, il premio Inventiamo una banconota arriva all'ottava edizione

Il tema del concorso per le scuole di Banca d'Italia e Ministero dell'istruzione è l'effetto della pandemia sull'economia e la società

 

Inventiamo una banconota

AOSTA. Torna anche quest'anno il concorso per le scuole "Inventiamo una banconota" proposto da Banca d'Italia e Ministero dell'Istruzione. Questa ottava edizione dell'iniziativa ha come tema gli effetti finanziari ed economici della pandemia sulla nostra società.

La prima fase del premio coinvolge le scuole del Nord Ovest. Gli studenti della Valle d'Aosta concorreranno con quelli di Piemonte, Lombardia e Liguria. I bozzetti delle banconote saranno valutati da una giuria composta da personalità dell'istruzione, della cultura e della comunicazione, nominata dalla Filiale di Aosta della Banca d'Italia, che quest'anno fa da capofila. Nove dei bozzetti pervenuti, tre per ogni livello d'istruzione, verranno selezionati e concorreranno alla fase nazionale.

In palio per le tre classi vincitrici c'è un premio di 10.000 euro e l'invito a Roma per partecipare alla cerimonia di premiazione presso la Banca d'Italia, durante la quale gli studenti potranno visitare lo stabilimento di produzione dell'Euro.

Per aderire al concorso "Inventiamo una banconota" le scuole hanno tempo fino al prossimo 16 aprile. I bozzetti dovranno essere inviati entro il 15 maggio. Per ogni istituto può partecipare una classe per livello d'istruzione: una per la scuola primaria, una per la scuola secondaria di primo grado e una per la scuola secondaria di secondo grado.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it