.

Accertamenti della Questura sul corteo di protesta ad Aosta

Al vaglio della polizia la violazione dei Dpcm contro il Covid-19

 

Questura di AostaAOSTA. Potrebbero scattare delle denunce a seguito del corteo di protesta che si è svolto ieri ad Aosta contro le chiusure per il Covid-19 e la mancanza di misure di sostegno alle attività economiche. 

Dal presidio in piazza Deffeyes organizzato dalla Filiera somministrazione e terziario, a cui hanno partecipato un centinaio di persone, è nato un corteo non autorizzato. Un gruppo di manifestanti ha raggiunto l'Arco d'Augusto passando per via Festaz, rallentando il traffico e un autobus di linea, prima di fare ritorno davanti alla sede della Regione. 

La questura di Aosta si sta occupando degli accertamenti. Il corteo ha violato le disposizioni contro il Covid-19 che consentono lo svolgimento di manifestazione solo in forma statica, inoltre potrebbe essere contestata la sospensione di servizio pubblico di trasporto.

 

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it