.

Il 27 aprile sciopero degli agenti di assicurazione

Omezzolli (Sna Valle d'Aosta): nuovi obblighi danneggiano il rapporto di fiducia con i clienti

 

AOSTA. La sezione Valle d'Aosta del Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione aderisce alla giornata di sciopero nazionale indetta per martedì 27 aprile. 

"La protesta - spiega il presidente della sezione valdostana, Davide Omezzolli - nasce a seguito dell'introduzione di nuove disposizioni amministrative imposte alla categoria dal recente Provvedimento n.97/2020 e dal Regolamento n.45/2020 di Ivass. I nuovi obblighi contengono norme poco chiare, inapplicabili e in alcuni casi persino contraddittorie. Tali (ennesime) nuove regole - aggiunge - poco hanno a che fare con la tutela del consumatore “informato”, ma al contrario aumentano la burocrazia senza che da ciò consegua alcun concreto vantaggio per gli assicurati".

Secondo Omezzolli "la burocrazia, ridondante ed estenuante, in realtà non fa che interporsi dannosamente nel rapporto di fiducia e trasparenza che lega gli agenti assicurativi ai propri clienti, soprattutto in realtà come quella valdostana, in cui il rapporto tra professionista e cliente riveste ancora fortunatamente grande importanza".

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it