.

Valle d'Aosta e zona bianca, Lavevaz riapre Casinò e terme

Firmata l'ordinanza che anticipa di alcuni giorni l'allentamento delle restrizioni da zona bianca

 

Casinò di Saint-Vincent

AOSTA. La Valle d'Aosta anticiperà di alcuni giorni l'ingresso in zona bianca, atteso il 28 giugno, per effetto di un'ordinanza firmata dal presidente della Regione Erik Lavevaz. Il provvedimento proroga le misure già attive sul territorio "giallo" e ne introduce altre valide per le zone bianche.

In particolare potranno aprire piscine e impianti natatori al chiuso, centri benessere e termali, musei e luoghi di cultura, centri culturali e sociali ed anche il Casinò insieme alle sale giochi e sale scommesse. Queste misure saranno in vigore non da inizio settimana bensì da venerdì 25 giugno sino a domenica 27 giugno, quindi nel week end precedente il passaggio della Valle d'Aosta allo scenario con le minori restrizioni.

L'ordinanza è stata firmata «considerato che la Regione rimane classificata zona gialla per ulteriori sette giorni, sulla base di un netto miglioramento del quadro epidemico», spiega Palazzo regionale.

Il provvedimento (qui il testo completo) consente lo svolgimento in presenza di esami di profitto e di certificazione delle competenze, compresi gli esami di qualifica e abilitazione, per percorsi di formazione finanziati o riconosciuti dalla Regione e permette di organizzare l'attività formativa in presenza nella casa circondariale di Brissogne nel rispetto dei protocolli anti Covid-19.

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it