.

Nominata la Consulta regionale per il servizio civile della Valle d'Aosta

Rimarrà in carica per il quinquennio 2021 / 2026

 

L'Amministrazione regionale ha scelto i componenti della Consulta regionale per il servizio civile che rimarrà in carica fino al 2026. I nomi sono stati approvati su proposta dell'assessore all'istruzione, politiche giovanili e affari europei.

Oltre al presidente della Regione, all'assessore alle politiche sociali e al dirigente della struttura regionale competente (che possono nominare un proprio delegato), fanno parte della Consulta Patrik Vesan in qualità di rappresentante dell'Università della Valle d’Aosta (Maria Alessandra Merlo supplente); Luisa Maria Spina come rappresentante della Sovrintendenza agli Studi (Antonella Mauri supplente); Daniele De Giorgis in rappresentanza del Consiglio Permanente degli Enti Locali (Gabriella Farcoz supplente); Patrizia Zambon e Monia Carlin come rappresentanti degli enti accreditati all’albo regionale del Servizio civile (Mauro Cometto e Anna Maria Beoni supplenti); Maria Carrozzino, Massimo Giugler e Simone Charbonnier in rappresentanza del terzo Settore Valle d’Aosta (Stefania Sacchi, Jean Frassy e Riccardo Jacquemod i rispettivi supplenti) e infine Mario Vietti per il Coni Valle d'Aosta (Jean Dondeynaz supplente).

La Consulta si occupa, tra le altre cose, di formulare proposte sul servizio civile, effettua studi e monitoraggi e ha il compito di coordinare e sviluppare le attività proposte dagli enti di Servizio civile accreditati e presenti in Valle d'Aosta.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it